GENTI DI BUCCHIERI

A SIGNORINA AMELIA
Sia lodato Gesù Cristo le dicevamo quando la incontravamo, e lei rispondeva sempre con lo stesso sorriso: Sempre sia lodato!
 

TANINU CANNATA
( artista, regista, fotografo, cronista, storico, amico e "innamorato di Buccheri")


TANINO MECCANICO
all'anagrafe Gaetano Cataldo

 

DONNA CARMELINA E U PANI NFURNATU NO FURNU A LIGNA
 Il forno era nel cortile a sinistra della strada principale (strata ranni)

 

A MUNACHITTA
Quanti panini prima di andare a scuola " sgombro e mortadella " o " Nutella e sottilette " ci guardava con sgomento e diceva: mah sulu iautri vi putiti mangiari sti così..

  DON CICCIU BRACAZZA
conosciuto come ( u gnuri) che per chi non lo sa vuol dire cocchiere , che era la professione di mio nonno.

RANDONE VITO (VITU CODDULONCU)
 una persona che, con la sua semplice esistenza, ha incorniciato un pezzo di storia del nostro paese, e lo ha reso più bello.

 

VINCENZO GUARRELLA
è stato uno degli uomini più illustri che abbia avuto il nostro paese di Buccheri

LA FAMIGLIA NICOLINI
Quando la mia grande famiglia era al completo.(SETTEMBRE 1977,NOZZE D'ORO DEI MIEI GENITORI (Fausto Nicolini)

 

  PANZALISCIA
curioso personaggio buccherese del passato con orecchino e basettoni.
E' seppellito nella cappella di S.F.di Paola).

  SCIURI/CIURI
Vi ricordate il pastore di Buccheri che portava in latte al mattino presto presso le famiglie che lo chiedevano ?

VITU PUDDU
portatore di bombole

 

  "UÒRBU DI L'UÒCCHI COMMU A MASI",
Nello Benintende Un uomo molto intelligente e dalle capacità tattili straordinarie.


 

PEPPE CIPE'
Un  grande sportivo buccherese: Giuseppe Silvestro, meglio noto a tutti come “Cipè”. Ci ha lasciato un gran personaggio, uno di cui si sentirà parlare spesso tra gli sportivi di Buccheri.


 FRANCESCO BUCCHERI
Un nostro concittadino di cui a Buccheri si era perso perfino il ricordo perchè i familiari erano emigrati tanti anni prima.

 DONNA PIPPINA A MAZZACANA
Vi racconto un episodio solo, a cui ho assistito, per far sapere che donna era Pippina a Mazzacana:

  LA SIGNORA LUCCHINI
na famigghia ca na vota abbitava a Bucchieri, una da famigghia facìa u manciari pa' rifizzioni a Badia Turi Terzo

 

  DONNA LITRIA
Quannu era nicu annava a truari na signora cu ma nonna Graziella ca si chiamava Donna Litra,


 

  A MUTA MICUCA
era di Ferla, na fimminuna quantu na casa

  IL MARESCIALLO ASTORINA
uno dei personaggi più istrionici della storia di Buccheri..
  FRANCISCU TRASCINACRITI E MARIA E CANI
Viveva da solo con il suo asino di colore grigiastro, io spesso aspettavo il suo rientro dalla campagna per andare in groppa a l'asino e percorrere le scale fino alla stalla sotto casa.
   

 

© Buccheri Antica